Giorgia Gnesato

Dott.ssa Giorgia Gnesato

Presentazione personale
Sono la Dott.ssa Giorgia Gnesato, Psicologa-Psicoterapeuta, laureata presso lʼUniversità degli Studi di Padova in Neuroscienze e Riabilitazione Neuropsicologica e specializzata in Terapia Cognitivo-Comportamentale presso la Scuola di Psicoterapia Cognitiva di Verona.
Ambito clinico
 
Come psicoterapeuta conduco percorsi individuali e di gruppo occupandomi prevalentemente di Disturbi d’Ansia, dell’Umore e di personalità.

Lʼorientamento terapeutico che prediligo si fonda sui principi della Terapia cognitivo-comportamentale. Attraverso gli studi e le esperienze formative ho approfondito l’approccio ACT (Terapia dell’Accettazione e dell’Azione Impegnata), un approccio di recente diffusione che fa parte delle psicoterapie cognitivo-comportamentali di terza generazione.
 
L’obiettivo di tale disciplina è una modificazione profonda della relazione che abbiamo con i nostri pensieri disfunzionali e le emozioni negative, allo scopo di favorire una maggiore accettazione e un atteggiamento più flessibile rispetto a ciò che ci crea sofferenza.

Presso l’Istituto Albert Ellis di New York  ho conseguito il Primary Certificate Practicum in REBT (Rational-Emotive and Cognitive Behavioral Therapy) e l’Advanced Practicum in REBT. 

Queste due esperienze formative mi hanno permesso di acquisire gli strumenti pratici per l’applicazione dei principi della terapia razionale emotiva all’interno di un percorso terapeutico e di potenziare le mie conoscenze nello studio e trattamento delle problematiche ansiose, depressive e comportamentali con particolare riferimento alla gestione della rabbia e della paura.

Reputo essenziale l’applicazione di un approccio multidisciplinare che permetta di individuare le strategie più adeguate, a seconda della personalità del paziente e delle problematiche che egli stesso avanza.
 
Ambito neuropsicologico

Come neuropsicologa mi occupo di valutazioni neuropsicologiche per l’inquadramento del profilo cognitivo del paziente con danno neurologico (ictus, ischemie, trauma cranico) e con iniziale o conclamato decadimento cognitivo, proponendo, ove possibile, percorsi individuali e/o di gruppo di riabilitazione neuropsicologica e di stimolazione cognitiva.

Propongo inoltre un percorso di supporto psicologico ai familiari, allo scopo di favorire una maggiore accettazione e incrementare le proprie risorse nella gestione e nel supporto del paziente con difficoltà cognitive e comportamentali.
Hai voglia di fare due chiacchere..
contattami per fissare un appuntamento